La cattura delle carpe giganti ovvero il concetto del “Big Fish”

Direttamente da Carlo Andrea Ficola, da 30 anni pescatore carpista

Il carpfishing è una disciplina che ha attraversato ormai quasi 40 anni di sviluppi, progressi, teorie e messe in pratica e si è evoluta e ramificata in più tecniche: il long range, lo stalking, il marginal ed altre ancora. Tutto questo per lo stesso obbiettivo: la cattura delle carpe più grosse e magari carpe giganti, le Big Fish.

Il mio cammino di carpista, da oltre 20 anni, é stato un pò come il cammino di tutti. Agli inizi non ponevo come obbiettivo la taglia della cattura ma la cattura stessa e ricordo ancora quando il segnalatore suonava e mi avvicinavo “incredulo” alle canne; prima di afferrare avevo sempre lo stesso pensiero: “ma è partita davvero?”.

Poi, con l’acquisizione di esperienza, di ore o i giorni passati sulle sponde dei fiumi o dei laghi, il concetto di “Big Fish” si è radicato in me!

Col tempo sono cambiate le impostazioni delle sessioni, la ricerca degli spot, la ricerca delle informazioni e, non per ultima, la ricerca di esche che mi dessero fiducia e mi supportassero in situazioni difficili dove le occasioni sono poche, dove fai tutto a regola d’arte ma potresti anche tornare a casa con una sconfitta.

Affrontare i canali ferraresi in piena estate alla ricerca di amur giganti é una missione da prima linea!

I canali, per la presenza di grossi amur, o alcuni laghi, per le loro carpe giganti, hanno attirato, e attirano tuttora, la mia attenzione. Questa sfrenata passione mi ha aiutato a sopportare dei veri massacri, punture di zanzare e situazioni climatiche del tutto sfavorevoli.

Quando, però, il missile argentato mira a catturare la tua pop-up boiles, effettuando anche numerose ripartenze, e alla fine cede sfinito arrivando nel tuo ampio guadino … ogni sofferenza sparisce e ti irradi di soddisfazione.

La parola chiave é DETERMINAZIONE! Questa, unita a boiles di qualità come le RIVER/LAKE BOILES, a una buona dose di fortuna, oltre alla ricerca dello spot e la scelta del periodo giusto, mi hanno permesso di ottenere ottimi risultati anche in laghi notoriamente difficili e vincitore di sfide con i più grandi esemplari di carpe … i veri big fish!

 

Pin It on Pinterest